Approfondimenti Consigli

Tipologie competizioni Fantacalcio

competizioni fantacalcio

FANTACALCIO: TIPOLOGIA DI COMPETIZIONI

Quando pensiamo al Fantacalcio viene spontaneo pensare ad una competizione con le stesse regole e modalità della nostra attuale Seria A.
Per altri invece può richiamare un meccanismo più moderno fondato sull’utilizzo dei gironi, più in ottica Champions League.
Non tutti però sanno che, i guru del Fantacalcio, si sono ingegnati per dare a tutti noi Fantallenatori, nuove tipologie di competizione che permettono di accrescere il nostro bisogno di sfide.

Il sito Fantagazzetta.com ad esempio, ha creato 5 tipi di competizioni

  • A calendario
  • 1 vs tutti
  • Formula 1
  • Eliminazione diretta
  • A gruppi

COMPETIZIONE “A CALENDARIO”

La competizione a Calendario è la modalità più diffusa nel mondo del Fantacalcio.
Stabilito il numero di partecipanti, si realizza un calendario di incontri, in concomitanza con le giornate di serie A, in cui ogni fantallenatore avrà un avversario da sfidare.
Il campionato non termina fino a che tutti i Fantallenatori non si sono sfidati almeno una volta o, come accade nella quasi totalità delle volte, almeno 2 volte in modo da avere il girone di andata ed il girone di ritorno.
Per prolungare al massimo la competizione, è possibile giocare più di una volta entrambi i gironi in modo da concludere la competizione in corrispondenza dell’ultima partita di serie A.

COMPETIZIONE “1 VS TUTTI”

La competizione 1 vs Tutti è il modello più diffuso dai siti di Fantacalcio online che gestiscono grandi gruppi di Fantallenatori.
Il funzionamento è molto semplice. Non esiste un calendario di incontri bensì, per ogni giornata di campionato, ciascun Fantallenatore dovrà inserire la sua formazione con il solo scopo di fare più punti possibili. A fine giornata calcistica, la classifica generale verrà aggiornata aggiungendo i punti realizzati dalla propria formazione. L’ordinamento in questa modalità è, ovviamente, per somma punti e la durata della competizione corrisponde al calendario della Serie A.

COMPETIZIONE “FORMULA 1”

Per la competizione Formula 1, il nome dice tutto. Questi tipo di competizione infatti si basa totalmente sul principio di attribuzione dei punti utilizzata nel mondo della Formula 1 o della Moto GP. Anche questo tipo di competizione è ottimo per grandi gruppi di Fantallenatori.
Al termine di ogni giornata la classifica generale viene aggiornata ordinando le squadre per somma punti ed attribuendo loro, a partire dalla prima classificata, un punteggio (ad esempio 10 punti al primo, 8 al secondo, 6 al terzo e così via).

COMPETIZIONE A “ELIMINAZIONE DIRETTA”

La competizione a eliminazione diretta si basa sul principio della Coppa Italia. È la più comune modalità di Play-Off nella quale passa il turno chi vince la sfida.
Dopo aver suddiviso i partecipanti alla competizione in gruppi da 2 e deciso gli abbinamenti della prima giornata, si può procedere disegnando il tabellone con i rispettivi intrecci.
In questa modalità non vi è l’uso di una classifica e solitamente la durata di queste competizioni è molto breve. Dovendo avere necessariamente un vincitore da ciascun incontro, si utilizzano diversi criteri con i quali stabilire la squadra che passa il turno. Il risultato degli incontri giocati è il primo ed ovvio criterio base. Poi si può optare per i gol doppi fuori casa in stile Champions League (in caso si utilizza l’opzione andata e ritorno) o per la somma punti totale.

COMPETIZIONE “A GRUPPI”

La competizione a gruppi è tipica delle coppe come ad esempio la Champions League, l’Europa League o anche Europeo e Mondiale.
È l’unione tra la competizione a calendario, prima, e la competizione ad eliminazione diretta dopo. Infatti prima degli scontri ad eliminazione (vedi sopra), c’è la fase a gruppi per l’appunto.
Prima di iniziare è opportuno specificare il numero di gruppi in cui si vogliono dividere le squadre iscritte. Il numero di gruppi deve essere idoneo alla successiva formazione del tabellone per gli incontri ad eliminazione diretta in cui parteciperanno solo le squadre che hanno vinto nel loro gruppo. È evidente quindi stabilire un numero di gruppi pari a 2,4,8,16, ecc. (non è possibile un numero dispari).
Nella fase a gruppi verrà mantenuta una classifica che stabilirà quale o quali squadre passeranno alla fase ad eliminazione. (Ad es. in Champions League passano le prime 2)
La fase successiva invece potrà essere svolta con incontri di sola andata (partita secca) o andata e ritorno mantenendo i criteri di passaggio del turno visti precedentemente.

Ora che conosci le varie tipologie di competizione previste dal Fantacalcio è giunto il momento di capire come affrontare al meglio l’asta di mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *