Notice: Use of undefined constant REQUEST_URI - assumed 'REQUEST_URI' in /home/jq2jh71x/websites/fantacalcioblog/pro/wp-content/themes/daily_sports/functions.php on line 73
Consigli asta Fantacalcio - Fantacalcioblog | Fantacalcio online

Consigli asta

asta del Fantacalcio

I migliori consigli per l’Asta del Fantacalcio

Si dice asta del Fantacalcio il momento più atteso da tutti i Fantallenatori d’Italia.
È il momento della verità dopo giorni interi spesi a studiare la lista dei giocatori di Serie A, ore passate a rincorrere le frenetiche notizie di Calciomercato sperando nel colpo capace di portare il Fantagiocatore sognato nella propria squadra del cuore. Si perché è capitato a chiunque di riuscire ad acquistare all’asta un attaccante di primo piano appartenente però alla squadra più odiata, vedi Higuain alla Juve per i napoletani o Icardi per i milanisti e, ogni domenica, di trovarsi nella diabolica situazione di sperare che segni ma che la sua squadra non porti a casa i 3 punti.

Anche questo è il bello del Fantacalcio.

Fantacalcio: l’asta dei giocatori

Veniamo all’asta vera e propria, ogni partecipante all’asta del Fantacalcio parte dalla stessa cifra per l’acquisto dei 25 giocatori che saranno i depositari del suo credo calcistico… almeno fino all’asta di riparazione a Gennaio.

La rosa tradizionale conta 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti, questo è il mantra che conosciamo alla perfezione; il roaster perfetto da completare nel miglior modo possibile cercando di ottimizzare finanze ed esigenze tecnico-tattiche.

Una fantasquadra è formata da 11 titolari più 7 riserve, schierati nei rispettivi ruoli in base ai moduli:

  • 3-4-3
  • 3-5-2
  • 4-3-3
  • 4-4-2
  • 4-5-1
  • 5-3-2
  • 5-4-1

Scopri di più sui moduli del Fantacalcio.

3 portieri

Sono 3 è vero ma uno solo sarà il tuo migliore amico. Mai risparmiare per un buon portiere sperando che in attacco risolvano tutti i tuoi problemi. Fidati di chi c’è passato.

Se punti ad una soluzione economica che ti permetta di arrivare al reparto offensivo da sceicco del Qatar allora, la tattica più comune è quella di acquistare 3 portieri della stessa squadra.
In questo modo sei sicuro, a meno di sconvolgimenti in rosa, di non giocare mai con la porta indifesa.

Se invece preferisci dover scegliere, partita dopo partita, chi sarà il numero 1 della tua squadra, a discapito di qualche fantamilione, allora questa “teoria” potrebbe fare al caso tuo.
Confidando nel fatto che le squadre in casa subiscono mediamente meno reti di quelle che giocano in trasferta, risulta conveniente acquistare un set di portieri che assicuri il maggior numero possibile di giornate in cui almeno uno abbia una partita casalinga.

Perchè trì is megl che uan! No!?

8 difensori

Essere o non essere? No, pochi ma buoni o tanti a buon prezzo?

Eccolo il nuovo quesito Shakespeariano a cui è da sempre difficile dare una risposta. Almeno fino a quando non è stato introdotto in diversi Fantacalcio il “modificatore della difesa”.

Sottovalutato da molti (soprattutto dagli amanti del 3-4-3), non tutti sanno che, il modificatore ha salvato la vita ai Fantallenatori catenacciari fornendo quel punto inaspettato che permette di raggiungere la soglia battendo il proprio avversario di un gol. Una ragione in più per svenarsi con l’acquisto dei vari Bonucci, Manolas e Skriniar.

8 centrocampisti

I prezzi cominciano a salire e a scendere le prime gocce di sudore.
A questo punto è necessario aprire il portafogli per portarsi a casa il giocatore che ti cambia la domenica… se batte punizioni o rigore ancora meglio.

Il consiglio più utile che osiamo darvi è quello di cominciare a delineare nella vostra mente, un’idea ben precisa del modulo che adotterete durante il campionato.
Ci sono stati Fantacalci vinti giocando con un 4-5-1.
Inoltre, sapere il modulo da utilizzare, vi permetterà di selezione quali e quanti centrocampisti puntare e stabilire così una strategia che punti al risparmio in vista degli attaccanti.

6 attaccanti

Se non l’avete ancora fatto, prendetevi una pausa per una sigaretta o una boccata d’aria. I minuti, se non le ore, che seguiranno saranno intense dove concentrazione e sangue freddo caratterizzeranno i Fantallenatori migliori.

Hai passato l’asta a conservare ogni singolo fantamilione in vista di questo momento? È giunta l’ora di scatenare lo sceicco che è in te. Ma fai attenzione! Questa parte di asta è ricca di insidie, non farti trascinare in rilanci sanguinosi dai tuoi amici solo per ottenere l’attaccante della tua squadra del cuore. Sii saggio e punta anche giocatori di squadre minori ma dal bonus più o meno sicuro.

Se hai il volto di Totò Di Natale tatuato sul petto sappi che questo consiglio è per te.

Capitolo Top Player: tutti li vogliono ma solo chi gioca al Fantacalcio da tanto tempo sa che non è possibile averne più di uno in squadra. Quindi sceglilo scientificamente prima dell’asta e, in base all’andamento delle offerte, punta deciso! Ma stai attento a non rimanere senza crediti.

I nostri consigli ve li abbiamo, ora non rimane che augurarvi…buona asta!

Asta Fantacalcio di riparazione di Gennaio

L’asta del Fantacalcio di riparazione invernale solitamente si tiene non appena la sessione del Calciomercato di metà stagione chiude i battenti. La data da segnare in rosso sul calendario è, come ogni anno, il 31 gennaio. In base ai nuovi acquisti e alle cessioni delle squadre di Serie A possiamo pensare a come puntellare la nostra Fantasquadra. Ma non solo, in questa fase del Fantacalcio entrano in gioco anche i giocatori svincolati o quelle sorprese che non vengono acquistate da nessun Fantallenatore ma che, ogni anno, rischiano di spostare gli equilibri del torneo.

 

Solitamente l’asta di riparazione serve a correggere piccoli errori di valutazione fatti ad Agosto, nel caso ti trovassi nella condizione di dover ribaltare la formazione è molto probabile che la tua situazione in classifica non sia delle migliori.

Asta Fantacalcio di riparazione: come prepararsi

  1. Prima di tutto devi partire dal tuo budget, in alcuni tornei si riparte dalla somma avanzata durante l’asta estiva alla quale viene sommata una nuova quota uguale per tutti i Fantallenatori. Questi crediti saranno le tue finanze per il mercato di riparazione.
  2. Studia la lista dei nuovi arrivi e degli svincolati acquistati e identifica i giocatori strategici che possono far fare il salto di qualità alla tua formazione
  3. Trova per ogni reparto della tua rosa i peggiori giocatori per rendimento e minuti giocati. Basta cercare online e troverai tabelle e statistiche per ogni giocatore.
  4. Evidenzia i cartellini gialli e le espulsioni collezionate dai tuoi giocatori e valuta in quante occasioni li hai schierati e se è necessario puntare su nuovi innesti tra i titolari.
  5. In base alla prima fase di campionato valuta l’andamento delle singole squadre e dai un’occhiata ai giocatori ancora disponibile delle formazioni che a inizio anno hai sottovalutato.
  6. A questo punto puoi controllare il calendario delle giornate a venire, dal momento che saremo all’incirca a inizio febbraio, avremo già superato il giro di boa del campionato ed è possibile che alcune squadre di metà classifica possano aver già affrontato le big o viceversa. Il calendario in questa fase assume un’importanza fondamentale rispetto a inizio campionato dove tutte le formazioni si devono ancora affrontare.
  7. Un altro momento fondamentale dell’asta di metà stagione sono gli scambi tra Fantasquadre. È il momento dove gli altri Fantallenatori ti faranno “proposte che non potrai rifiutare”, dovrai tenere il sangue freddo e valutare con attenzione le varie proposte e, soprattutto, da chi arrivano.

È bene non sottovalutare l’asta di riparazione invernale, in questa fase che molte squadre hanno ritrovato forze fresche per riprendersi da un inizio negativo raggiungendo a fine stagione risultati insperati. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle quotazioni dei giocatori del Fantacalcio consulta la nostra lista.